Il turismo enogastronomico

Workshop formativo esperienziale con degustazione guidata, pranzo e visita in cantina


Opportunità e buone prassi per la creazione di circuiti turistici di qualità

Il turismo enogastronomico è un nuovo modo di viaggiare che sta conquistando un numero sempre crescente di appassionati, accomunati dalla ricerca di sapori e di tradizioni autentiche motivata dalla volontà di scoprire i legami tra il territorio e i suoi prodotti. In questo contesto, infatti, il cibo assume un ruolo nuovo, diventando il "medium" di un territorio, di una cultura e dei valori legati alla terra ed alle proprie radici.
La Sardegna possiede una grandissima quantità di eccellenze vitivinicole ed agroalimentari, offrendo, quindi, svariate possibilità di scoperta e fruizione del terreitorio

Ma cosa vuol dire organizzare, segnalare e promuovere itinerari enogastronomici?
Organizzare, vuol dire individuare uno o più temi enogastronomici che motivino la visita all’itinerario; occorre tracciare il percorso del tour secondo le località che esprimono profondamente la ragione dei temi scelti; individuare lungo l’itinerario i punti più importanti di tradizione enogastronomica e tutti i servizi di assistenza al fenomeno enogastronomico che possono aiutarne il migliore utilizzo.
Segnalare e promuovere, significa dare definizione e visibilità ai tour enogastronomici, in modo che emergano nella propria forma organizzata rispetto agli altri mille possibili itinerari spontanei che qualsiasi turista può effettuare per conto proprio, quindi apporre cartelli che indichino la presenza di aziende agricole, di rivenditori di prodotti tipici e i luoghi di conservazione del patrimonio culturale cui i tour enogastronomici fanno riferimento e chiaramente il percorso da seguire.

In quest'ottica il workshop mira a fornire ai partecipanti un'esperienza di contatto con un territorio - il Parteolla - caratterizzato da importanti margini di crescita, configurandosi come un esempio di "buone prassi". In questo contesto, la Cantina Argiolas a Serdiana, si propone come un esempio di qualità dell'accoglienza, coniugando i valori delle tradizioni vitivinicole locali con la creazione di circuiti turistici finalizzati alla conoscenza di un mondo - quello del buon cibo e del buon vino - tutto da scoprire. 

Attraverso l'analisi e la definizione delle tipicità agroalimentari locali, verranno fornite ai partecipanti le conoscenze specifiche sulle principali realtà enogastronomiche sarde, con l'obiettivo di fornire un bagaglio di strumenti utili per ideare e strutturare itinerari e circuiti turistici anche attraverso la creazione di sinergie e scambi di idee e proposte tra i partecipanti

La giornata è quindi strutturata secondo un programma improntato sulla condivisione, sulla convivialità e sulla conoscenza immersiva, in modo da stimolare la creatività e trasformare l'esperienza in un progetto concreto per il futuro.

DOVE E QUANDO

Il workshop si svolge presso le Cantine Argiolas a Serdiana, venerdì 2 Dicembre 2016dalle ore 9.00 alle ore 18.00.

Come arrivare

PROGRAMMA

Ore 9.00 - Accoglienza e presentazione dei partecipanti

Ore 9.30 - 13.00: Interventi a cura di Davide Beccu, travel designer e consulente in comunicazione e marketing

  • "Nascita e sviluppo del turismo enogastronomico"

  • "I prodotti della tradizione agroalimentare sarda"

  •  "Le specialità gastronomiche"

  •  "I vini DOC e DOCG della Sardegna"

Ore 13.15.- 15.15: Pranzo in cantina (vedi menu in basso)

Ore 15.30 - 17.00: Intervento a cura di Davide Beccu 

"Le strade del vino in Sardegna"

Ore 17.00 - 18.00: visita guidata in cantina a cura di Giulia Elizabeth Annis, responsabile accoglienza Argiolas Spa

MENU LUNCH

Fagottini di spada e ricotta con misticanza

Morbido di verdure con guanciale e sapa

Crema di patate e gamberi rossi

Crocchelle di patate e funghi

Piccole quiches allo spada affumicato

Mozzarelline alla bottarga

Sfogliatine di Guanciale e pecorino

******

Fregola con ragù di vitello alla vernaccia e pecorino

******

Mousse di Gattò alle Mandorle

******

Vini in abbinamento

Merì (Vermentino di Sardegna DOC)

Iselis Monica (Monica di Sardegna Sup. DOC)

******

Pane, acqua, caffè 

COSTI 

Il costo di partecipazione all'intera giornata è di 99 euro a persona, comprendente workshop formativo, degustazione guidata, pranzo, assicurazione e visita in cantina.

COME PARTECIPARE

Per partecipare al workshop è necessario compilare ed inviare scansione del modulo d'iscrizione in allegato all'indirizzo info@eidesia.com. 

Sei una persona fisicaScarica qui il modulo di iscrizione.

Sei un'azienda o un'associazione? Scarica qui il modulo di iscrizione.

Il pagamento può avvenire tramite Paypal o a mezzo bonifico bancario (le coordinate sono presenti sul modulo d'iscrizione).

Per pagare tramite carta di credito attraverso il sistema sicuro Paypal, clicca qui sotto.

 

Numero partecipanti1 persona €99,00 EUR2 persone €198,00 EUR3 persone €297,00 EUR

INFORMAZIONI UTILI

Il workshop verrà attivato con un numero minimo di 10 partecipanti

Per ricevere informazioni, chiarimenti o assistenza, contatta i seguenti recapiti:

Eidèsia - arte turismo ambiente srls

telefono: 348.5223897 - 348.4095448 - 070.2040761

e-mail: info@eidesia.com

Pagina Facebook: Eidèsia

FAQ

E' possibile partecipare solo al pranzo?

No, in quanto la giornata è progettata come un'esperienza a 360 gradi. 

Nel caso di intolleranze ad alimenti particolari, si possono richiedere delle varianti al menu?

Si. E' opportuno segnalare per tempo questa necessità in modo da poter accordare le varianti con gli chef.

Dove si può parcheggiare?

Presso la Cantina è presente un piccolo spazio riservato alle auto. In ogni caso, lungo la via Roma, c'è possibilità di parcheggio gratuito.

Nel caso in cui l'evento venga annullato per mancanza del numero minimo di partecipanti, le quote già versate vengono restituite?

Certamente si. Sarà cura dell'azienda Eidèsia provvedere immediatamente al rimborso delle quote.